lunedì 29 febbraio 2016

Month Releases#2: Uscite Marzo

Buongiorno nostri piccoli bookworms!!
Come va la vita?
Io, sfortunatamente sono diventata uno zombie. Ma si, avete presente quel periodo dell'anno dove il tuo bellissimo naso fa i capricci e non ti lascia respirare perché è pieno di roba? Si, il comune raffreddore.
Sono stata infettata. (E fu così che iniziò l'Apocalisse)
Perciò devo rimanere al calduccio per un po' *domani va in libreria lalalala*.
Oggi, ultimo di questo pieno febbraio 2016 siamo tornate per la Month Releases#2. (Here we are!)
In questa rubrica scriverò alcune uscite del mese di marzo, sopratutto quelle a cui io sono  moltooo interessata, quindi non parlo più, a voi!



TITOLO: Per sempre con me
AUTORE: J. Lynn (Jennifer L. Armentrout)
SERIE: Wait For You #5
USCITA: 3 Marzo 2016
PREZZO: 16.40 €
EDITORE: Nord
GENERE: New Adult
Trama:
Nella  irresistibile sexy serie del bestseller # 1 del New York Times dell’autrice Jennifer L. Armentrout, due spiriti liberi trovano la svolta della loro vita in una sola notte ..In alcune cose devi crederci, anche se non le hai mai sperimentate. 

Per Stephanie questa lista include l’amore. E’ li fuori. Da qualche parte. Alla fine. Nel frattempo lei ha il suo lavoro presso il centro di formazione di arti marziali miste e le sue avventure piccanti con splendidi, e temporanei ragazzi come Nick.
Un segreto li avvicinerà, aprendo gli occhi di Steph ad un futuro che non aveva mai saputo di volere, fino a quando una tragedia li allontanerà.
La sicura corazza di Nick lo protegge da un passato che nessuno ha bisogno di conoscere. Il suo profondo legame con Steph cambia tutto questo. Veloce come lui è riuscito a buttare giù i muri che lo hanno tenuto senza impegno, lei li sta ricostruendo, determinata a mantenere la ferita, e Nick, fuori. Ma lui non può andare via. Non quando lei è l’unica che gli abbia mai fatto desidere il “per sempre”.

Non c'è molto da dire, io leggo tutti i libri di questa autrice, non me ne perdo uno, si, sono un po' indietro perché devo ancora leggere il quarto di questa bellissima serie, ma mi rifarò sicuramente!




TITOLO: Il mio sogno proibito
AUTORE: Monica Murphy 
SERIE: Reverie #1
USCITA: 3 Marzo
PREZZO: 12.00 €
EDITORE: Newton Compton 
GENERE: Young Adult
Trama:
L’ho sempre saputo, fin dal primo momento in cui l’ho vista. Era la ragazza perfetta per me, l’unica che desiderassi, la sola che avrei mai potuto amare. Lei è la luce, io sono le tenebre. Lei è innocente, io mi sono macchiato di fin troppe colpe. Lei è buona, io cattivo. Lei è un sogno che si avvera, io l’incubo che la tormenterà ogni notte. Veniamo da due mondi diversi. Eppure è me che vuole, perciò ci teniamo stretto quello che abbiamo, finché è possibile. Lei è il mio amore segreto, e io sono il suo. Ma il problema è che i segreti non restano mai tali a lungo. E quando scopriranno che stiamo insieme, dovremo fare di tutto per metterci in salvo. Io non la lascerò nelle loro mani, perché Reverie Hale è mia». 

Pronti per una nuova travolgente emozione? Dopo i successi della serie One Week Girlfriend e della saga Private Club Series, Monica Murphy torna dal suo fedele pubblico con il primo capitolo di un’avventura romantica e mozzafiato: Il mio sogno proibito, l’amore tormentato di Nick e Reverie.

Monica Murphy l'ho conosciuta attraverso la serie "One week girlfriend" e devo dire che almeno i primi due libri non sono da buttare. Inoltre la trama di questo suo nuovo libro mi attrae, quindi credo che lo leggerò.


TITOLO: Perfect
AUTORE: Alison G. Bailey
SERIE:Perfect #1
USCITA: 8 Marzo 2016
PREZZO: 14,90 €
EDITORE: DeA
GENERE: New Adult

“Sono sempre stata insicura su molte cose nella mia vita, tranne che per una, sono sempre stata innamorata di lui. Ogni minuto di ogni singolo giorno da quando sono su questa terra, il mio cuore è sempre stato suo. Senza mai una domanda, senza mai un dubbio. L’amore può essersi trasformato in molte forme durante gli anni, ma è sempre stato costante. Tutti hanno la loro definizione di amore. Ci sono milioni di canzoni, miliardi di libri articoli e poesie che lo raccontano. Ci sono esperti sull’amore che ti diranno come averlo, come tenerlo e come andare avanti. Ci hanno spinto a credere che l’amore è complicato. Non è l’amore a essere complicato. È tutta la merda intorno che lo rende difficile. Se tu sei intelligente, lo capirai prima che sia troppo tardi e lo semplificherai."

Trama: 
Amanda Kelly ha trascorso tutta la sua esistenza provando a controllare ogni aspetto della sua vita, aspirando alla perfezione. La sua ossessione per la perfezione, insieme al sentirsi inutile, la sta consumando. L’unica cosa che considera perfetta nella sua vita è il legame che ha con il suo migliore amico, Noah. Tutto stava andando secondo i suoi piani, fino a quando una mattina si è svegliata e ha realizzato di essersi innamorata di lui. L’unica cosa che non può controllare sono i sentimenti che lui ha per lei. Noah ha il potere di donarle centinaia di vite di felicità, ma anche quello di devastarla completamente. Lui è l’unica cosa nella sua vita ad essere perfetta, ma l’unica che non può permettersi di avere. La sua vita inizia ad andare a rotoli. Gli eventi si mettono in moto e la forzano a lasciare andare i suoi sogni e i suoi desideri. Lei deve capire che una persona non può controllare gli eventi della vita, ma solo la sua reazione ad essi, o sarà troppo tardi per salvare la relazione con il suo migliore amico?

Ahh, i New Adult sono uno dei miei generi preferiti, alcuni, però, ultimamente mi lasciano con l'amaro in bocca, quindi spero con tutto il cuore che questo non accada con Perferct, perchè la trama mi incuriosisce.


TITOLO: Beautiful
AUTORE: Alyssa Sheinmel
SERIE: Stand- Alone
USCITA: 10 Marzo 2016 
PREZZO: 10,00 €
EDITORE: Newton  Compton
GENERE: Young Adult
Trama 
Maisie è, a detta di tutti, una ragazza carina e fortunata. Ha una vita normale, una famiglia che le vuole bene e un fidanzato. Proprio durante una corsa, il suo sport preferito, la sua esistenza cambia in modo drammatico. Vittima di un incidente, si ritrova con il viso deturpato e, anche se potrà sottoporsi a un trapianto, non sarà per nulla semplice, dopo, riconoscersi e ritrovare se stessa. 
Alyssa Sheinmel, scrittrice apprezzata dalla critica, tratta un tema importante con una scrittura potente, raccontando il dramma di una ragazza che cerca di ricostruire la propria identità, punto di partenza per poter rinascere.

La trama si commenta da sola *-* e poi la copertina la trovo bellissima!



TITOLO: La Signora della Mezzanotte
AUTORE: Cassandra Clare
SERIE: The Dark Artificies #1
USCITA: 15 Marzo 2016
PREZZO: 19,00 €
EDITORE: Mondadori
GENERE: Urban Fantasy
Trama: 
Il primo volume della nuova saga. 
Cinque anni fa, i genitori della Shadowhunter Emma Carstairs sono stati brutalmente uccisi. E lei non ha mai smesso di cercare l’assassino. Emma deve imparare a fidarsi del suo cuore e della sua intelligenza mentre lei e il suo parabatai, Julian Blackthorn, si trovano invischiati in un complotto demoniaco che si ramifica per tutta Los Angeles. Se solo il suo cuore non la spingesse continuamente verso le strade più buie, e insidiose...

Immagino che come me questo libro lo state aspettando da tantissimo. Ci siamo, finalmente arriverà anche da noi.
E, visto che non voglio che succeda come Lieve come un respiro, io il 15 alle otto di mattina, sarò in libreria.
(CAN YOU HEAR ME SCREAMING?)


sabato 27 febbraio 2016

Recensione "Talon" di Julie Kagawa

Buon pomeriggio Bookworms!
E' finalmente arrivato il fine settimana e ci meritiamo tutti una pausa, Violet a parte, perchè lo decido io :* (Ma cosa sono, una schiava assembla post?)
Oggi sono tornata per parlarvi di Talon, secondo libro di Julie Kagawa pubblicato qui in Italia.
(Se magari pubblicassero The Eternity Cure, ovvero il secondo di Regole di sangue, sarei molto felice...Kanin nel corazon). 
Quindi, senza che mi dilunghi troppo, iniziamo!


TITOLO: Talon
AUTORE: Julie Kagawa
SERIE: Talon #1
USCITA: 6 Ottobre 2015
PREZZO: 16.00
EDITORE: HM
GENERE: Young Adult, Fantasy

La trama:
Ci fu un tempo in cui i draghi furono cacciati fino quasi all’estinzione dai cavalieri dell’Ordine di San Giorgio. Da allora, nascosti sotto sembianze umane, i draghi di Talon sopravvissuti al massacro si sono moltiplicati e hanno acquisito maggiore forza e astuzia nel corso dei secoli: non manca molto a quando saranno pronti a diventare i padroni del mondo, senza che gli esseri umani nemmeno se lo immaginino. Ember e Dante Hill sono gli unici esemplari di draghi fratello e sorella, addestrati per infiltrarsi nella società degli uomini. Ember non vede l’ora di vivere come una teenager qualunque e godersi quell’unica estate di libertà che le sarà concessa, prima di ricoprire il ruolo a lei destinato dentro il regno di Talon. Ma l’Ordine è sulle loro tracce per terminare quanto non era stato fatto nel passato: annientarli tutti. Il cacciatore di draghi Garret Xavier Sebastian, però, non può uccidere, a meno che non sia sicuro di aver trovato la propria preda. E niente è certo quando si tratta di Ember Hill.


Mi dimenticai di Talon. Mi dimenticai che ero un drago e non dovevo provare quelle folli, intense emozioni che ci turbinavano dentro [...] Non ero né umana né un drago.
Ero solo io.


- Talon, Julie Kagawa, p271




Il romanzo è ambientato a Crescent Beach, non molto lontana dall'oceano. (Non l'avrei mai detto guarda) Qui Ember e suo fratello gemello Dante vengono mandati da Talon, l'organizzazione di draghi, per imparare a socializzare e mischiarsi fra gli umani. I due iniziano a farsi degli amici e tra questi c'è Garret che però fa parte dell'Ordine di San Giorno, nemico giurato dei draghi e Riley, o Cobalt, drago disertore. I disertori vengono cacciati dalle vipere, un reparto di Talon che ha il compito di scovarli e di ucciderli.
Ember durante la storia inizia a farsi domande su Talon e i dubbi iniziano a crescere grazie anche a Riley che durante il romanzo le rivelerà poco a poco tutta la verità su Talon.
La nostra dragonessa dai capelli rossi dovrà prendere una scelta difficile, e sacrificare le cose e le persone che ama.

Leggendo Talon ho provato sensazioni e opinioni differenti.
Era come se andassi in altalena, alcune parti mi facevano impazzire, altre le trovavo un po' clichettose (Se la parola esiste, ma ora esiste anche petaloso perciò... ( e non esiste inzupposo, che mondo ingiusto))
Un po' clichettose perchè? Semplice: la classica ragazza-drago che per vari motivi si ritrova in mezzo agli umani e si innamora del ragazzo il cui scopo è trovare e uccidere i draghi come lei. Ma visto che è un Young Adult non può mancare il classico triangolo amoroso. Infatti il terzo componente è Cobalt(o), chiamato Riley quando è in forma umana.
Riley/ Cobalt però non è un drago normale, ma un disertore che ha spezzato tutti i legami che aveva con Talon. A mio parere l'autrice voleva presentare Riley come un personaggio sexy e intrigante, ma a me è risultato un personaggio irritante e pieno di sé.
Lasciando da parte il fatto che penso che la protagonista sia un pochino stupida...
No, non lo lascio da parte, vi spiego il perchè la protagonista, a mio parere, è stupida.
Lei sa che se Talon la vede con un disertore lei passerà tanti guai, ma lei, solita protagonista che, me ne frego delle regole e sono ribelle de brave, dopo la seconda volta che lo vede, accetta un appuntamento a mezzanotte dove volano... ed è severamente vietato volare se non si è a Talon. (Fuck the rules!)
Inoltre da prima della metà del libro ci saranno almeno 394 indizi che potrebbero fa capire alla protagonista che il mio Garret fa parte dell'Ordine di San Giorgio. Lei ha dei dubbi, ovvio, ma non vuole ascoltarli. Ma poi sbava dietro ad entrambi, capirei se fosse come in "Caldo come il fuoco" che uno dei due lo conosce da una vita e l'altro è semplicemente Roth, invece no: tempo due settimane ed è attratta da tutti e due. Baah!
L'ultima cosuccia piccolina è che qualcuno durante il libro la "tradisce" per così dire, ma è talmente evidente chi sarà, che ero tipo, ma va? (You don't say.) Nonostante queste pecche devo dire che il libro non è niente male. Ho preferito Immortal Rules, ma ho letto di peggio (riferimenti ad "After" puramente casuali).
Ho amato la passione con cui la Kagawa descriveva le scene di surf, mi sono sentita nostalgica dell'estate scorsa, fantastica, avevo appena finito gli esami l'unica cosa a cui pensavo era: libertà. (Sì, io una settimana dopo cavolo)
-4for summer #keepfighting
La seconda parte del libro è qualcosa di grandioso. Un colpo di scena dietro l'altro, non riuscivo a staccarmi dal libro! Questa è la mia Kagawa, vai donna!
Però, la cosa più bella uscita dalla mente dell'autrice è Garret! Garret Xavier Sebastian. (Tutti nomi che amo)


venerdì 26 febbraio 2016

Friday Tag: Pianeti Book Tag ft. Strawberries&Books

Hola Bookworms,
It's Friday, friday, friday! No, okay, a parte il momento disagio, è finalmente venerdì!  E sapete cosa significa? Friday Tag! Oggi tocca a me finalmente, spero che vi piaccia la mia versione del tag, ma detto ciò, vi lascio alla lettura!
Enjoy it!




1. MERCURIO: Se avessi le ali ai piedi in quale libro voleresti?





Allora, questa è una scelta molto ardua perché ogni libro che mi è piaciuto è speciale e bello a modo suo e siccome sono pessima a scegliere vi metto due saghe e un autoconclusivo che stanno sul podio a pari merito: la saga Shadowhunters, poco ma sicuro, è la saga che mi accompagna da più tempo di tutte e ancora non mi ha annoiata, il mondo di Vampire Academy/Bloodlines perché andiamo, come si può resistere ad Adrian Ivashkov?(Non si può *-*)E infine, Fangirl della Rowell: Levi, fan fiction e caffè, devo dire altro?




2. VENERE: Il finale di quale storia d'amore cambieresti e quale invece è intoccabile.



Cambierei il tragico epilogo che hanno avuto Annie e Finnick nell’ultimo capitolo della saga, una persona non può semplicemente presentarti un personaggio come Finnick e poi lasciarlo andare con tanta crudeltà a pochi metri dal traguardo, non si fa. (Cattiva Collins)
Ciò che invece è intoccabile è la storia d’amore tra Sydney e Adrian, non ne cambierei nemmeno una virgola. Sono ripetitiva? Tremendamente. Sto invecchiando, capita.



3. TERRA: dopo una lunga apnea riesci finalmente a respirare, quale libro ti ha lasciato con il fiato sospeso fino alla fine?


Non ho un libro, nemmeno due e neanche tre, ma bensì una saga intera! Di cosa sto parlando, direte voi? Beh, semplice, della saga “Fever” di Karen Marie Moning. Penso di non aver provato così tanta ansia in vita mia per un libro, non c’era un minuto di pausa, se qualcosa, anche la più piccola cavolata poteva rischiare di andare storta, lo faceva.
Ansia, ansia, ansia, ansia.




4. MARTE: Mondi incantati o distopici, le guerre sono ovunque. Quale ti ha travolto di più? 


Baby (?) premessa: io e i distopici abbiamo un rapporto strano. Alcune volte ci piacciamo a vicenda, altre volte ci osserviamo sospettosi. Insomma, li leggo, ma non sono un genere per cui impazzisco. Ad ogni modo, uno dei libri distopici che mi ha travolto di più è stato “ Never Sky” di Veronica Rossi: ho amato il world building della serie,  questo mondo strano e tormentato, la Sfera e la protagonista costretta a sopravvivere contro mille avversità.
Ah già, piccola (GIGANTESCA) nota dolente: è una saga interrotta. In Italia è stato tradotto unicamente il primo volume della saga e beh, la cosa si commenta da sola.




5. GIOVE: in cielo c'è una stella che può avverare ogni tuo desiderio, se potessi scegliere qual libro far cadere dal cielo, quale sarebbe?


Chiedere un solo libro sarebbe impossibile, davvero, ogni giorno scopro cose nuove su Goodreads, nuovi libri che meritano di essere tradotti e sono costretta a sceglierne uno solo?! Che ansia, gente! Ma tornando a cose più importanti, penso che per il momento il libro scelto sarebbe “Lady Midnight” di Cassandra Clare. So che ha una data di pubblicazione italiana ben precisa, so che arriverà, ma basta, questa attesa mi distrugge.



giovedì 25 febbraio 2016

Top 5 OTP Bookworms!

Hello there, piccoli bookworms!
Buon mercoledì e buon quasi-metà settimana! Io e Rose ci siamo scervellate su cosa pubblicare questo giovedì, e ad un certo punto ci siamo dette, perchè non condividere con voi le nostre OTP preferite? 
Insomma, da fangirl incallite, nel corso degli anni ne abbiamo collezionate un bel po', ma per la pace delle vostre adorabili menti abbiamo deciso di raccoglierle in una top 5.
Che dire di più, buona lettura!





TOP 5 Violet: 

5.Royai (Fullmetal Alchemist)





Penso che più o meno tutti una volta nella vita abbia sentito parlare di Fullmetal Alchemist (e per chi non l'ha fatto: the fuck u doing wit ur life?). Roy e Riza sono due dei personaggi più importanti del mondo di FMA. La loro non è una relazione esplicitamente amorosa, ma siamo sinceri, se il loro non è amore, allora io posso darmi all'ippica.
Si proteggono le spalle  a vicenda praticamente da sempre, entrambi hanno affrontato un percorso difficile, scelte complicate che li hanno anche portato a compiere errori molto brutti.
Nonostante non ci sia propriamente nessuna interazione romantica tra loro, penso che il loro tipo di amore sia uno di quelli più forti e solidi di tutto il mondo manga/anime. E' quel tipo d amore solido che ti sostiene quando tutto sembra crollare e che crea un legame così profondo tra due persone che può affrontare anche la morte.
Si, li adoro troppo e qualsiasi cosa ne dica la gente, sono CANON AS FUCK.

"Non posso sopportare l'idea di perderti."
-Roy Mustang a Riza Haekeye
"Roy: "Mi seguirai?"
Riza: " Se questo è ciò che desidera, la seguirò anche all'inferno."
- Dialogo tra Roy e Riza





4. Bamon (The Vampire Diaries/Il Diario del Vampiro)








Vedo già persone pronte con i forconi in mano, aiuto!
No, okay, tornando alle cose serie, nella saga cartacea io li ho shippati dal primo momento in cui hanno condiviso una scena insieme. Li adoro, Bonnie è il suo piccolo uccellino, la piccola rosa con i capelli color fragola mentre lui è il vampiro cattivo, il bad boy che vuole la ragazza di suo fratello.
Premesse fantastiche per una ship, direte voi. Ma è quello il punto: Damon e Bonnie riescono a completarsi in un unico modo, riescono a trovare un punto d'incontro in mezzo a tutte le loro diversità e a mantenere un legame saldo nonostante tutto. Hanno fatto cose estreme l'uno per l'altra (non di dilungo per non spoilerare cose) e perdonatemi, ma sono l'amore.
E si, per me sono endgame, non importa qualsiasi corso abbiano seguito i libri alla fine.



“Ci fu per Damon un crac palpabile, se non addirittura udibile mentre la pietra che teneva incatenata la sua anima si crepò e un grande pezzo ne rotolò via.

Mentre qualcosa dentro di lui cantava, si strinse Bonnie al petto, sentendo l’asciugamano bagnato attraverso la sua maglietta di cotone grezzo, e sentendo l’esile corpo di Bonnie appena sotto l’asciugamano.

La strinse a sé come se avesse bisogno del suo sangue, come se fossero in mezzo al mare in balia di una tempesta e lasciarla andare avrebbe significato perderla.”
-da “Scende la notte”, #5



3. Darcy e Blue (I Cento Colori del Blu)




Premessa: se non avete ancora letto questo libro, correte a farlo! Penso di averlo letto e riletto tanto da sapere i vari passaggi a memoria (E no, non sta scherzando). Ho  amato la loro storia per un motivo che salta subito all'occhio: la verosomiglianza. Perchè il loro amore nasce lento, con calma, non c'è una passione travolgente, un colpo di fulmine, niente di tutto ciò. Blue e Darcy sono due mondi che si incontrano ma non si scontrano: si avvicinano, sospettosi  diffidenti, si sfidano, cercano di comprendersi e aiutarsi, si attraggono e si respingono, ma sanno entrambi che sono inevitabilmente uniti. E' un piacere e un'avventura unica leggere della loro storia insieme, è un percorso così bello e intenso che le lacrime sono quasi d'obbligo.


“Vorrei tanto che tu avessi avuto una vita migliore… una vita diversa. Ma una vita diversa ti avrebbe resa una Blue diversa” Mi fissò. “E questa sarebbe la tragedia peggiore di tutte.”
-Darcy a Blue, "I cento colori del Blu"


2. Malec (Shadowhunters, ma c'è davvero bisogno di dirlo?)



I Malec. Oh mio dio. Penso siano la cosa migliore che potesse capitare a Shadowhunters, davvero. Magnus, questo stregone potente e immortale che dopo così tanto tempo senza amare qualcuno perde la testa per quel piccolo e strano shadowhunters dagli occhi azzurri. (Ma, V, capelli neri e occhi azzurri sono la combinazione preferita del Sommo Stregone di Brooklyn)
Sono semplicemente la cosa più perfetta del mondo insieme e compiono un percorso pazzesco insieme, creando una famiglia e un porto sicuro in cui vivere il loro amore. 
Sono i miei cupcake e li amo talmente tanto che non trovo nemmeno le parole per descriverli.
Bisogna solo viverli, semplicemente.


martedì 23 febbraio 2016

Anteprima: L'amore è un disastro di Jamie McGuire

Buon pomeriggio Bookworms! 
Un mesetto e poi arriva la primavera *-* ahhh. (E anche la mia dannata allergia.)
Come vanno le vostre giornate? Io cerco di stare segregata in camera mia la maggior parte del giorno, perché casa mia è circondata da zombie con il raffreddore e non vorrei prendermi l'influenza. Quindi letto, libri, PC, tazza di tè e la vita è bella! 

Oggi sono qui a presentarvi un' anteprima che io aspettavo da tantissimo tempo. Il libro in questione è "L'amore è un disastro" della meravigliosa Jamie McGuire.



Avete già indovinato dal titolo che libro è, vero?  
Si perchè i titoli dei romance li traducono ormai con gli stessi nomi: incedibile, bellissimo, delizioso, indimenticabile, disastro, sbaglio, follia...ehmmm, case editrici, un po' di originalità e fantasia? O magari tradurre i titoli originali?
Please. (E ve lo chiediamo con tanto amore, davvero.)


Quando ho letto "Uno splendido disastro" della McGuire, me ne sono innamorata.
Ovviamente ho letto anche il secondo capitolo narrato dal POV di Travis, la novella, e i primi due libri della "The Maddox Brothers serie".
Mi sono piaciuti tutti, davvero, ma il primo è incomparabile.
La McGuire ha il potere di farci innamorare di ogni Maddox! (Possibile che solo nei libri esista una famiglia con ventordici mila fratelli uno più figo dell'altro?  Ah, i poteri dei New Adult) 
Finora abbiamo potuto leggere le diverse storie dei diversi fratelli, ma la McGuire non si è dimenticato del cugino dei fratelli, anzi, ha deciso di scrivere un libro anche su di lui e sulla sua bellissima America. Infatti, oggi voglio presentarvi proprio questo nuovo libro, che verrà pubblicato dalla casa editrice Garzanti.







TITOLO: L'amore è un disastro
AUTORE: Jamie McGuire
SERIE: Beautiful Disaster#3
USCITA: 12 Maggio 2016
PREZZO: 16.40
EDITORE: Garzanti
GENERE: New Adult

TRAMA:
Quando ci sono in gioco i sentimenti, niente è semplice. Anche l’intesa più profonda deve superare degli ostacoli, deve mettersi alla prova. Soprattutto se i tuoi migliori amici sono Travis e Abby, la coppia perfetta che ora si è giurata eterno amore. Shep vuole seguire il loro esempio, mentre America ha paura di fare un passo così importante. Ha paura dell’intensità di quello che prova per lui. Ci vuole coraggio per affidarsi totalmente a un’altra persona. All’improvviso tra loro ci sono parole in sospeso. E a nulla valgono i consigli di Abby e Travis. Fino al giorno in cui decidono di partire insieme per un weekend. Due giorni che cambieranno ogni cosa tra America e Shep. Perché ci sono momenti in cui il destino sa leggere quello che c’è in fondo al cuore e che non si riesce ad ammettere nemmeno a sé stessi.


"A volte un addio è una seconda possibilità. Libera la tua mente. Comunque...perdere qualcuno ti fa ricordare il perchè l'hai amato la prima volta"


"Ti amo, e voglio restare con te per sempre"




Lo so, lo so, vi aspettavate il come si sono conosciuti...anche io.
Mi piacerebbe moltissimo conoscere la loro storia dal principio, ma ehi, magari all'interno di questo libro ci saranno dei flashback che ci daranno qualche informazione relativa al loro primo incontro.
Comunque non vedo l'ora di leggerlo.
Ho sempre adorato Shepley e tra i Maddox sembra quello più tranquillo. (Spero) (Credici)
Perciò spero che questa anteprima vi sia piaciuta, ci vediamo moooltoo presto.
Baci Bookworms!
Rose

lunedì 22 febbraio 2016

Recensione "Fangirl" di Rainbow Rowell



Hello there, piccoli bookworms!
Buona sera e buon inizio settimana! Sì, probabilmente di buono non c'è tanto visto che è lunedì e si sa che i lunedì sono tremendi, vi capisco.
Dovrebbero abolirli, davvero.
Anyway, oggi per voi la tanto sospirata e combattuta recensione di "Fangirl", in elegante ritardo quindi chiedo perdono! Enjoy!




Titolo: Fangirl
Autore: Rainbow Rowell
Editore: St. Martin's Press
Pagine: 445
Questo libro è inedito in Italia.

 

Trama (tradotta da me):


Cath è fan di Simon Snow.
Okay, il mondo interno è fan di Simon Snow…
Ma per Cath, essere una fan è tutta la sua vita ed è davvero brava ad esserlo. Lei e sua sorella gemella, Wren, si sono rifugiate nel mondo di Simon Snow quando erano bambine; è grazie a lui se sono riuscite a superare l’abbandono della madre.
Leggere. Rileggere. Navigare sui vari forum su Simon Snow,  scrivere fan fiction su Simon Snow, travestirsi dai personaggi della saga per ogni premiere cinematografica.
La sorella di Cath ormai si è quasi compleatamente allontanata dal fandom, ma Cath non riesce a lasciarlo andare. Non vuole farlo.

Ora che sono entrambe in partenza per il college, Wren ha detto a Cath che non vuole essere più la sua compagna di stanza. Cath è ora da sola, completamente fuori dalla sua comfort-zone. Si ritrova una scontrosa compagna di stanza con un affascinante e onnipresente fidanzato,  un’insegnante di scrittura creative che pensa che le fan fiction siano la fine del mondo civilizzato, un bellissimo compagno di classe che è interessato a parlare solo di parole…E Cath non riesce proprio a smettere di preoccuparsi per suo padre, così gentile e fragile e che fino ad’ora non si è mai veramente ritrovato da solo.

Per Cath, la domanda è: riuscirà a farcela?
 Può farcela senza Wren al suo fianco? È davvero pronta a vivere la sua vita? A scrivere le sue storie?
E vuole davvero andare avanti se questo significa lasciarsi Simon Snow alle spalle?




È passata una settimana (o più) ormai da quando ho finito ufficialmente di leggere “Fangirl”. E se ve lo state chiedendo, sì: ci sto ancora pensando. Penso che ci penserò in eterno.
Il problema di questo libro è che ti prende alla sprovvista, costantemente. Siamo onesti, nella maggior parte dei young adult siamo abituati a vedere ormai un certo “schema” su cui si sviluppano gli eventi, non trovate? Bene, la Rowell distrugge tutto ciò.
Inanzitutto, trovo che riesca a creare una splendida evoluzione di tutti i personaggi ma soprattutto della protagonista Cath, il tutto senza sembrare forzato o innaturale. E il libro è autoconclusivo.
Ci sono autrici/autori che non riescono a dare profondità nemmeno in cinque o venti romanzi e la Rowell ci è riuscita in appena 445 pagine.
Ha dimostrato di avere una scrittura straordinaria, capace di sorprendere anche con i gesti più comuni o banali e di creare situazioni inaspettate che riescono a scaldare il cuore.
Una piccola nota sul livello d’inglese: non è un inglese facile e adatto anche ai principianti in quanto ci sono diversi vocaboli, espressioni o modi di dire che potrebbero disorientare un lettore alle prime armi. Niente che un buon dizionario non possa risolvere comunque, per il resto il libro è più che godibile, garantito!


“Insomma... non è consentito arrendersi qualche volta? Non va bene dire, ‘Tutto questo fa davvero troppo male, quindi smetterò di provarci’?”
“Rischia di diventare una prassi pericolosa.”
“Per evitare il dolore?”
“Per evitare la vita.”
(Cath, “Fangirl” di Rainbow Rowell)

venerdì 19 febbraio 2016

PIANETI BOOK TAG #1 ft. STRAWBERRIES & BOOKS


Buon pomeriggio Bookworms, 
Ormai è giunto il week-end e tutti noi ci meritiamo una pausa.
Voglio aggiungere anche che oggi è il compleanno della nostra fantastica Violet *-*
La mia piccolina diventa grande *-*
BUON COMPLEANNO DONNA <3 (EHI CIAO BEL BAMBINO.)

Oggi siamo tornate con un altro Friday Tag, con la meravigliosa Chiara e il suo fantastico blog Strawberries & Books
Il tag che vogliamo proporvi oggi, come avrete notato dal titolo è il "Pianeti Book Tag" e vi ricordo che questa è solo la mia parte, venerdì prossimo uscirà il Pianeti Book Tag della nostra festeggiata, ma basta parlare, partiamo con le domande... (E poi sono io quella che stra parla pff.)





1. MERCURIO: Se avessi le ali ai piedi in quale libro voleresti?




Penso che la mia scelta sia piuttosto ovvia. Mi butterei di getto nella storia di Percy Jackson.
Amo il Campo Mezzo sangue, i rapporti tra i semidei, l'avventura e le risate non mancherebbero mai.




2. VENERE: Il finale di quale storia d'amore cambieresti e quale invece è intoccabile.


Allora, quasi tutte le storie d'amore che ho letto sono intoccabili, perchè hanno avuto il loro corso, i loro alti e bassi e ora vivono quasi tutti felici e contenti.
Ma, se c'è una coppia che per me non si tocca è quella dei PERCABETH. Percy e Annabeth sono la mia OTP in assoluto. Un'altra storia d'amore intoccabile è quella tra Day e June della trilogia Legend. (I miei due patati *-* )
Invece, per la storia d'amore che vorrei cambiare è quella di Eleanor e Park. (LEGGI FANGIRL GNE)
Dico subito che a me il libro non è piaciuto più di tanto... non odiatemi...ma il finale è apertissimo. Non si riesce a capire bene le scelte dei personaggi. Per chi l'ha letto, scrivetemi come avete interpretato il finale.



3. TERRA: dopo una lunga apnea riesci finalmente a respirare, quale libro ti ha lasciato con il fiato sospeso fino alla fine?





La trilogia The Darkest Powers.
Questa trilogia l'ho letta circa due anni fa sotto consiglio di Violet.
Mi è piaciuta, non è una delle mie preferita (Scusa V), ma ve la consiglio. (No, ora mi sono offesa)
In questi libri non c'è mai un attimo di pausa, quando pensi che i nostri coraggiosissimi personaggi sono al sicuro, succedono robe e tu, in tutti e tre i libri, sei lì sempre con l'ansia per paura che succeda qualcosa ai personaggi. (Però con Derek passa tutto eheh)
#aiuto




4. MARTE: Mondi incantati o distopici, le guerre sono ovunque. Quale ti ha travolto di più? 


AHHHH. 
Questo libro.
Dovevo leggerlo verso Maggio-Giugno dell'anno scorso, ma in quel periodo ero sotto esami, quindi l'ho preso e l'ho messo da parte, perchè sapevo che mi avrebbe distrutta in tanti piccoli pezzi e sotto esami era meglio avere una mente lucida e non spezzata.
Infatti, circa due mesi fa l'ho ripreso in mano e piango ancora al solo pensiero.
La guerra finale è stata fantastica, ma la cosa che mi ha travolto maggiormente sono state le conseguenze che guerra ha portato ai personaggi. Cattiva Marie Lu, cattiva!

martedì 16 febbraio 2016

Cover Love #1




Hello crazy bookworms!
Buona sera a tutti cari lettori e benvenuti all'inaugurazione di una nuova rubrica che avrà cadenza settimanale. Ringraziamo Glinda di Atelier dei Libri per aver ideato questo tag, ma precisamente in cosa consiste? Semplice, ogni settimana vi proporremo una piccola classica di 3 cover di libri che ci hanno particolarmente colpito! Ma non è finita, se vi va, nei commenti potete dirci qual'è la vostra preferita e con i vostri voti ribaltare la classifica ;)
Ma bando alle ciance, iniziamo subito!




1.And I darken

Why?

Amo il modo in cui la delicatezza del fiore è trafitto dalla crudeltà e durezza della spada, con cattiveria. Al livello di trama sono ancora più curiosa, visto che della White ho già letto e apprezzato la saga “Paranormalcy”, tradotta in italiano come “Paranormalmente”.

 
Trama tradotta da Violet, se prendete citate!
Trama

Nessuno si aspetta che una principessa sia brutale. E a Lada Dragwlya piace che sia così. Fin da quando lei e il suo gentile fratello minore, Radu, sono stati strappati alla loro terra natia Valacchia e abbandonati dal loro padre per essere cresciuti nella corte Ottomana, Lada sa che essere spietata è la chiave per la sopravvivenza. Lei e Radu sono condannati ad agire come pedine in un crudele gioco, una lotta invisibile che staziona sopra ogni loro mossa. Perché il lignaggio che li rende speciali, li rende allo stesso tempo dei bersagli.
Lada odia gli Ottomani e resta in attesa, pianificando la sua vendetta per il giorno in cui potrà finalmente fare ritorno a Valacchia e reclamare il suo diritto di nascita. Radu brama solo un luogo dove poter sentirsi al sicuro. E quando incontrano Mehmed, sprezzante e solitario figlio del sultano, colui che un giorno governerà la nazione, Radu sente  di aver trovato un vero amico e Leda si chiede se finalmente ha incontrato qualcuno degno del suo amore.
Ma Mehmed è l’erede dell’impero contro cui Lada ha giurato di combattere e che Radu ora considera la sua casa. Insieme, Lada, Radu e Mehmed formano un triangolo tossico che mette a dura prova i legami di amore e lealtà fino al punto di rottura.





2.The Storyteller

Why?

Adoro il modo in cui la rosa di color viola sfida l’inverno attorno a sé orgogliosa e anche il font del titolo è molto intrigante, avvolto dal filo spinato e con quelle gocce di sangue in contrasto sul bianco candido della neve che sembrano essere cadute direttamente del titolo. Bella e pericolosa.

 
Trama tradotta da Violet, se prendete citate!
Trama

Anna e Abel non potrebbero essere più diversi. Hanno entrambi diciassette anni e frequentano l’ultimo anno, ma mentre Anna vive in una vecchia e carina casa in città e proviene da una famiglia agiata, Abel, lo spacciatore della scuola, vive in un grande complesso di appartamenti, molto somigliante ad una prigione, in periferia. Anna ha paura di lui fino a quando non capisce che si sta prendendo cura della sua sorellina di sei anni a modo suo.
Affascinata, Anna segue i due e ascolta Abel raccontare alla piccola Micha la storia di una piccola regina assalita dalle forze oscure. È una bellissima fiaba che Anna crede abbia del vero in sé. Abel è davvero in pericolo di perdere Micha per colpa degli abusi del padre e della sua incapacità di sbarcare il lunario. Anna inizia lentamente ad innamorarsi di Abel, ma quando i suoi “nemici” iniziano a morire uno dopo l’altro, ha paura di essersi innamorata di un assassino. E’ davvero così?





 3.The Darkest part of the forest

Why?

Che c’è da dire su questa cover? Più la fissi e più non riesce a venirne a capo, a capire dove inizia e finisce la foresta, è tutto un fitto intreccio di verde. Semplicemente non riesci a staccarle gli occhi di dosso.

 
Trama tradotta da Violet, se prendete citate!
Trama

I bambini hanno un crudele e assoluto senso di giustizia. I bambini possono uccidere un mostro e sentirsi fieri di se stessi. Una bambina può guardare suo fratello e credere di essere destinati ad essere bardo e cavaliere pronti a combattere il male. Può credere di aver trovato il suo destino.
Hazel vive con suo fratello, Ben, nella strana città di Fairfold dove gli umani e i fae coesistono l’uno con l’altro. I faeries sembrano innocue e magiche attrazioni turistiche, ma Hazel sa quanto pericolosi possano essere e sa come fermarli. O meglio, lo sapeva una volta.
Al centro di tutto quanto, c’è una bara di cristallo nella foresta. Si trova proprio lì, sul terreno e al suo interno vi riposa un ragazzo con le corna e le orecchie appuntite come coltelli. Hazel e Ben erano entrambi innamorati di lui da bambini. Il ragazzo ha dormito lì per generazioni, non svegliandosi mai.
Fino a che un giorno, si risveglia…
Mentre il mondo viene messo sottosopra, Hazel cerca di ricordare i suoi anni passati a far finta di essere un cavaliere. Ma con la comparsa di un nuovo amore, lealtà mutevoli e l’acuto senso di tradimento, sarà abbastanza?


Che ne dite? Vi convince la nostra classifica o avreste scelto diversamente? Fateci sapere le vostre opinioni e sbizzarritevi! Per questo martedì è tutto e come al solito vi auguriamo una buona serata!

See you soon, crazy bookworms!

-Violet&Rose
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...